“NIENTE SCHEDINA, SOLO RETINA”: L’NBS dice NO alle scommesse nel basket giovanile

Clamorosa iniziativa del Soccorso!

“NIENTE SCHEDINA, SOLO RETINA!”. E’ questo lo slogan della maglietta indossata oggi dai giovani ennebiessini dell’under20, impegnati in trasferta contro la Mastria Vending Catanzaro.

Sarà legale, sarà consentito dalle norme, sarà divertente o utile per qualcuno, sarà che non si può fare niente per evitarlo (forse..), ma a noi non piace e vogliamo dirlo chiaramente, anzi lasciarlo impresso sul petto dei nostri ragazzi.

Il Nuovo Basket Soccorso si schiera apertamente contro il triste e preoccupante fenomeno delle scommesse online sui campionati giovanili della nostra regione.

Riteniamo tutto ciò inaccettabile e contrario ai principi base della sana educazione sportiva. Un campanello d’allarme da non sottovalutare per la crescita delle giovani generazioni in una società sempre più complicata che spinge verso i facili traguardi ed alla mediocrità del “fanno tutti così..”, invece che educare alla ricerca di obiettivi “alti ed altri” da perseguire con lealtà, rigore, impegno, sacrificio, insomma senza mezze misure.

Certi di interpretare il sentimento di tante altre società, ci schieriamo contro il sistema e contro tutti coloro che tentano di portare i ragazzi fuori strada, lucrando su una sana passione per la palla a spicchi.

Siamo da subito disponibili a collaborare con la Fip Calabria e le altre società per mettere in atto iniziative e manifestazioni, che siano occasioni di protesta “positiva”, formazione e crescita per bambini, ragazzi e famiglie, al fine di affermare una volta di più il valore dello sport come scuola di vita, modello di onestà e lealtà, umane e sportive.

“SOLO RETINA!” per noi il basket giovanile è questo, deve rimanere questo, niente di più!